Il browser è datato

Si prega di aggiornare il browser

Aggiornare il browser

Espansione delle risorse attraverso la crescita

12.05.2020

La strategia North Atlantic Champion, radicata in Royal Greenland, risiede nell’ambizione di sviluppare la nostra base di risorse. Prima di investire in nuove aziende ci sono molti criteri da soddisfare. Tuttavia, nel 2019 Royal Greenland ha investito in due nuove aziende con accesso privilegiato alle risorse e con la giusta adeguatezza in termini di ambito di attività.

Secondo la strategia North Atlantic Champion di Royal Greenland, quando l’organizzazione decide di investire in nuove aziende ci sono molti criteri da soddisfare. In termini specifici, l’espansione dell’attività dipende da quanto bene si adeguano le nuove acquisizioni alla gamma esistente di Royal Greenland: l’acquisizione deve fornirci un accesso privilegiato alle quote o agli sbarchi, Royal Greenland deve essere in grado di creare un valore aggiunto nella catena di valore in cui entra e, ultimo ma non meno importante, i nuovi investimenti non devono esporre le nostre attività a rischi finanziari importanti.

Nel 2019 Royal Greenland ha investito in due nuove aziende con accesso privilegiato alle risorse.

A&L Seafood in Nuova Scozia è un’azienda che Royal Greenland conosce da diversi anni e a cui partecipa al 25% dal 2016, attraverso la proprietà delle quote di Quin-Sea Fisheries.

Nel 2019, Royal Greenland ha acquisito tutte le quote di questa azienda ben gestita, conosciuta in particolare per la sua grancevola artica. A&L Seafood fornisce un contributo significativo alla forza complessiva delle attività di Royal Greenland relativamente alla grancevola artica.

La città di Porvenir si trova nella parte più meridionale del Cile, a una distanza di oltre 13.000 km dagli uffici della sede principale di Royal Greenland a Nuuk. Nonostante la distanza e la posizione, o forse proprio per questo motivo, Porvenir non è così tanto diversa da ciò che ci è familiare: il freddo clima polare, le acque gelide, le specie di pesce locali riconosciute e la grande esperienza necessaria per gestire le attività in queste condizioni particolari.

In questa località, Royal Greenland ha acquisito il 50% di International Seafood, una società che tra le altre cose sbarca e trasforma tre diverse specie di granchi che somigliano al granchio gigante, alla grancevola artica e al granchio bruno ed è un’ottima integrazione per il portfolio di Royal Greenland. L’azienda ha anche altri prodotti come le capesante e i ricci di mare, che già conosciamo.

I prodotti dell’azienda sono inoltre richiesti sul mercato mondiale dallo stesso tipo di clienti con cui tratta oggi Royal Greenland. Pertanto, Royal Greenland punta a usare la nostra esperienza, nonostante l’enorme distanza, per ampliare la presenza nel mercato mondiale e creare valore aggiunto nella catena di valore in cui opera International Seafoood.

...