Il browser è datato

Si prega di aggiornare il browser

Aggiornare il browser

Un buon inizio di stagione per Nutaaq®

27.05.2020

In Groenlandia occidentale la pesca costiera con le reti a postazione fissa è ben avviata e la produzione del merluzzo Nutaaq® procede a gonfie vele. La novità di questa stagione è che vi prendono parte pescatori di diverse regioni per garantire un'abbondante riserva di pescato per la produzione di merluzzo di qualità.

La pesca del merluzzo con le reti a postazione fissa nei fiordi groenlandesi è a pieno regime dall'inizio di maggio e, dopo poco, per la sesta stagione, ha avuto inizio la produzione di merluzzo Nutaaq® Royal Greenland a Maniitsoq, in Groenlandia occidentale.

La produzione speciale a Maniitsoq è organizzata con efficienza per permettere di macellare, pulire, dissanguare, selezionare, sfilettare e surgelare il merluzzo in un unico processo ininterrotto che dura un massimo di 2 ore dalla cattura del pesce vivo all'introduzione dei filetti nel congelatore. Questa veloce lavorazione in impianti all'avanguardia consente di ottenere un esclusivo merluzzo surgelato fresco di alta qualità, la cui carne risulta più fresca, più bianca e più gustosa del tradizionale merluzzo.

 

Guarda il filmato sulla pesca e la produzione di Nutaaq® - clicca qui

 

Il merluzzo Nutaaq® viene prodotto anche come H&G J-cut. Questi tagli vengono venduti freschi oppure utilizzati come materia prima per la ”Chilled Selection” Royal Greenland, un concetto di pesce decongelato, sfilettato e venduto fresco dal nostro stabilimento di produzione europeo di Cuxhaven, in Germania. In questo canale di vendita, la materia prima Nutaaq® apporta un valore particolarmente elevato, in quanto la presenza controllata e ridotta di batteri garantisce fino a 10 giorni di durata del pesce fresco.

 

Guarda il filmato sulla Chilled SelectionTM – Clicca qui

 

La novità della stagione 2020 è l'ampliamento delle riserve di materia prima. Il governo groenlandese ha infatti autorizzato i pescatori di diverse regioni a partecipare alla pesca del merluzzo vivo con reti a postazione fissa. Questa concessione permette di utilizzare il merluzzo catturato con le reti a postazione fissa nei fiordi di Paamiut, a sud della baia di Disko, per la produzione di Nutaaq®.

”Disponiamo di 200 gabbie che mettiamo a disposizione dei pescatori in modo da iniziare con 10-20 gabbie per regione. Abbiamo quindi la possibilità di aggiungere altre gabbie nelle regioni in cui la pesca è più fruttuosa,” afferma Sten Sørensen, Direttore delle operazioni per il settore Merluzzo. Secondo le prime indicazioni dei pescatori, la cattura del merluzzo con le gabbie sta producendo ottimi risultati e Sten Sørensen spera da qui a ottobre in una pesca abbondante di animali vivi per la produzione di Nutaaq®.

Tuttavia l'epidemia di Covid-19 ha avuto conseguenze anche in Groenlandia, nonostante il paese non sia stato colpito direttamente. La chiusura dei confini nazionali ha impedito ai lavoratori stagionali di raggiungere lo stabilimento di Maniitsoq, determinando una maggiore pressione sulla manodopera locale con la prospettiva di sfilettare una minore quantità di pesce rispetto alle previsioni, a vantaggio delle lavorazioni più semplici. Ad ogni modo lo stabilimento è già organizzato per accogliere il pescato e produrre la nota qualità Nutaaq®.

...